L’anima è un albero piegato dal vento: “Nymphomaniac (Vol. 2)”, di Lars Von Trier

(continua da qui) E quindi, al termine della breve attesa già preventivata, è arrivato al cinema anche Nymphomaniac Vol. II, il secondo atto (altrettanto censurato) dell’ultimo lavoro di Lars Von Trier, e dopo un’attesa in proporzione anche più lunga arriva questa seconda parte della nostra piccola “analisi critica” di molte poche pretese. La prima impressione, allo spegnersi delle luci in … Continua a leggere

Sul vertiginoso confine tra ragione e natura: “Nymphomaniac (Vol. 1)”, di Lars Von Trier

Cosa si può dire della sola prima metà di un film? Poco, ovviamente. Ancora meno se, come capita con quest’opera, allo spegnersi delle luci in sala si andrà a vederne una versione censurata, approvata dal regista ma alla realizzazione della quale questi non ha in alcun modo collaborato (e vorrei anche vedere). Si potrebbe discutere molto sull’ipocrisia di operazioni di … Continua a leggere

"Urlo" (Howl), di Rob Epstein e Jeffrey Friedman

Questo post arriva in ritardo: era stato pensato come recensione e invito alla visione al cinema, alla fine della scorsa estate, e si tramuta oggi, a causa dei nostri problemi di connessione (dei quali già a lungo si è parlato) in una specie di “consiglio per gli acquisti”, dato che l’opera in questione è disponibile già da un po’ in … Continua a leggere

José Saramago, un ricordo

Come forse saprete, venerdì 18 giugno è morto José Saramago, grande scrittore portoghese e vincitore del premio Nobel per la Letteratura nel 1998. Mi è molto dispiaciuto non averne scritto niente prima, ma ammetto di essermi quasi subito trovato di fronte ad una difficoltà non da poco: avrei desiderato riportare un passo, una pagina di questo grande autore sul mio … Continua a leggere

"Agora" (Alejandro Amenábar, 2008)

Partiamo da un semplice dato di fatto, che comunque niente toglie al fondo di verità che quest’opera contiene, come le alterne vicissitudini della sua distribuzione (si dice, ma non fatico a crederci, avversata dalle Gerarchie ecclesiastiche: ricordate? Ne avevamo già parlato qui), per la quale si sono dovuti mobilitare quotidiani (come La Stampa) e popolo della rete (vedi Facebook), dimostrano … Continua a leggere

"Agora", di Alejandro Amenábar

A volte su questo blog trovano pubblicazione recensioni di film, come i più assidui tra voi avranno notato: certo non con sistematicità, ma non appena c’è qualche visione "cinematografica" che mi colpisce non esito a scriverci su due parole. Però c’è un film del quale rischio di non poter parlare, nemmeno se volessi: questo film è Agora, del regista cileno … Continua a leggere

"Antichrist", Lars Von Trier

Si è tanto parlato di “scandalo” a proposito di questo film e soprattutto, con sarcasmo (quello stesso che a Von Trier, sin dai tempi di The Kingdom, non è mai mancato) di film ridicolo; non sono mancate, durante la proiezione cui ho assistito (ben lontano da Cannes, sia chiaro), risatine isteriche, battutine e soprattutto disagio ed imbarazzi assortiti da parte … Continua a leggere

Liberazione!

E un augurio per un buon 25 Aprile a tutti voi, festa della Liberazione dall’occupazione nazifascista, festa di tutti gli italiani, festa della nostra Democrazia stessa. Perchè la nostra Repubblica, non dimentichiamolo, è una Repubblica nata dall’antifascismo e dalla Resistenza… Ancora auguri, e manifestate, manifestate, manifestate! E’ importantissimo!

Benvenuti Nel Nostro Meraviglioso Paese!!/16

Rai, il dg Masi sospende Vauro: ”Annozero va riequilibrata” All’origine del provvedimento la sua vignetta: ‘Aumento delle cubature. Dei cimiteri’ giudicata ‘‘gravemente lesiva dei sentimenti di pietà dei defunti e in contrasto con i doveri e la missione del servizio pubblico” (ultimo aggiornamento: 15 aprile, ore 14:30) Roma, 15 apr. (Adnkronos/Ign) – La Rai sospende Vauro. La decisione arriva direttamente … Continua a leggere

Promemoria

1) La Dignità ha un prezzo, ed è basso. Estremamente basso. Tutto aumenta, qualcosa che cali dovrà pur esserci… 2) Devo ricordarmi di approfondire i nuovi significati della parola "indecente". 3) 2009, Italia, Europa, Terra, Via Lattea, Ammasso Locale, Universo: la critica non ha diritto di cittadinanza, ma io, come un Fox Mulder dei poveri, voglio crederci. 4) Presto il … Continua a leggere