Buon Primo Maggio!!

A tutti, a quanti, spossati dalle macchine, si sono riversati per le strade, a tutti, alle schiene sfinite dalla terra e che invocano una festa, il primo maggio! Al primo fra tutti i maggi andiamo incontro, compagni, con la voce affratellata nel canto. È il mio mondo con le sue primavere. Sciogliti in sole, neve! Io sono operaio, è mio … Continua a leggere

Buon Primo Maggio!!

A tutti, a quanti, spossati dalle macchine, si sono riversati per le strade, a tutti, alle schiene sfinite dalla terra e che invocano una festa, il primo maggio! Al primo fra tutti i maggi andiamo incontro, compagni, con la voce affratellata nel canto. È il mio mondo con le sue primavere. Sciogliti in sole, neve! Io sono operaio, è mio … Continua a leggere

Il Futuro passa (anche) da qui

È impossibile non essersi imbattuti, in questi ultimi giorni, nel dibattito suscitato all’interno del PD dall’iniziativa “Big Bang” promossa dal sindaco di Firenze, Matteo Renzi, e svoltasi alla Stazione Leopolda nel capoluogo Toscano. E, almeno per chi scrive, è impossibile non essersi sentiti travolti da un’inesorabile senso di alienazione. “Facce nuove, idee nuove, cambiare le persone e non riverendere sempre … Continua a leggere

Il mio Maggio/ Buon Primo Maggio!

Ed è arrivato anche il Primo Maggio, la seconda delle mie feste preferite. Penso che sia utile non far passare sotto silenzio una giornata tanto importante, dopo i reiterati tentativi governativi/ politici di nasconderla "sotto il tappeto": è forse un caso che di questa festa non si sia parlato affatto negli ultimi giorni, complice la concomitanza con la beatificazione di … Continua a leggere

Buon 25 Aprile!

Colgo l'occasione, a nome di tutto questo nostro "progetto artistico", per porvi i migliori auguri per questa Festa della Liberazione, e per esprimere un auspicio: che questa festa continui ogni giorno dell'anno, e che nessuno di noi debba mai sentirsi libero di cedere al disimpegno, alla rassegnazione, all'indifferenza. Non ce lo possiamo permettere, proprio non possiamo. Viviamo tempi duri, anche … Continua a leggere

"Urlo" (Howl), di Rob Epstein e Jeffrey Friedman

Questo post arriva in ritardo: era stato pensato come recensione e invito alla visione al cinema, alla fine della scorsa estate, e si tramuta oggi, a causa dei nostri problemi di connessione (dei quali già a lungo si è parlato) in una specie di “consiglio per gli acquisti”, dato che l’opera in questione è disponibile già da un po’ in … Continua a leggere

A volte ritornano…

Sì, è vero: è passato un pò di tempo dall’ultimo post. Sono stati, ve lo assicuro, mesi orribili di lotte senza quartiere con le offerte truffaldine di “certi” operatori telefonici: ma alla fine ce l’abbiamo fatta. Siamo di nuovo online. Nell’attesa di tornare a pubblicare qualcosa come ai bei tempi, comunico a tutti colori che si siano distratti nel frattempo … Continua a leggere

Il Mio Maggio (Italia, 2010)

A tutti, a quanti, spossati dalle macchine, si sono riversati per le strade, a tutti, alle schiene sfinite dalla terra e che invocano una festa, il primo maggio! Al primo fra tutti i maggi andiamo incontro, compagni, con la voce affratellata nel canto. È il mio mondo con le sue primavere. Sciogliti in sole, neve! Io sono operaio, è mio … Continua a leggere

Soffiamo via la polvere dallo scaffale dei nostri vecchi cd! La perla di oggi: "A Night At The Opera" (Queen)

Così stamattina, tra un’equazione di Maxwell e l’altra, mi ritrovo a piluccare distrattamente dal mio scaffale di cd, dischetti faticosamente accumulati in anni (lontani) di sforzi economici inimmaginabili, e nel bel mezzo della mia piccola collezione di album dei Queen (vi anticipo che non risponderò ad alcuna possibile domanda tendenziosa in merito) rinvengo A Night At The Opera. Saranno almeno … Continua a leggere

Area, "1978. Gli Dei se ne vanno, gli Arrabbiati restano!" (1978)

Il 1977 degli Area trascorre nel tour Anto/ Logicamente, partito dal Teatro Uomo di Milano e accompagnato dall’omonimo strano greatest hits, contenente le canzoni più misconosciute della band, quelle in qualche modo dimenticate e trascurate, così da costituire un punto d’accesso laterale ma non meno interessante a quello che è stato il lavoro degli Area dai tempi di Arbeit Macht … Continua a leggere