Crea sito

5 Risposte a “Benvenuti Nel Nostro Meraviglioso Paese!!/6”

  1. Adesso tutti si affannano a dire che “L’Italia non è unpaese razzista”..cosa che nessuno ha affermato, ma è innegabile che si siano registrati molti atti di razzismo in Italia ultimamente e la responsabilità è anche di quei politici che hanno strumentalizzato e aizzato le paure (in parte comprensibili) della gente..e ora si cerca di negare il male, non si vuol vedee che la destra è naturalmente ostile agli stranieri perchè mira alla conservazione dello status quo e lo straniero è un soggetto “destabilizzante” rispetto a questo…non so se hai letto l’articolo di Luigi Manconi su l’Unità di oggi che approfondiva questo discorso.

    Penso che sia normale avere timore di chi è portatore di culture, tradizioni diverse dalle nostre, ma sono paure che vanno superate non solo perchè è giusto, ma perchè è necessario: la società multietnica è il nostro presente e il nostro futuro: i vari Borghezio e Gentilini devono farsene una ragione.

    quentin84

  2. e la responsabilità è anche di quei politici che hanno strumentalizzato e aizzato le paure (in parte comprensibili) della gente

    Ciao caro amico mio, è sempre un piacere leggerti. Sottolineo un passaggio del tuo intervento che a mio avviso mette in luce il lato fondamentale dell’emergenza che oggi ci troviamo a vivere, appunto “lo sfruttamento della paura”, che poi fa sentire anche la gente legittimata a compiere determinate azioni che in situazioni differenti sarebbero considerate gravissime e cordialmente esecrabili, ma che si ritiene, proprio in virtù della condizione ingenerata dallo sfruttamento di questi sentimenti d’odio e paura, debbano essere invece “tollerate”. E’ un discorso lungo e triste, inutile dire che condivido la tua analisi.

    Ciao, vecchio mio! 🙂

  3. E’ la crisi ideologica della globalizzazione…. direi che siamo nella crisi degli “squilibri globali”… vorremmo… ma molto probabilmente non siamo ancora pronti

    ciao

  4. Ciao Fahren451heit!

    In effetti quello che dici è condivisibile… ma chissà se davvero “vorremmo”, questo resta un mio dubbio.

    A presto! 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *