Crea sito

“We Will Sink Singing”, Il Cristo Fluorescente (2012)

Scegliere uno pseudonimo come Il Cristo Fluorescente è una dichiarazione d’intenti non di poco conto. E non fatevi venire in mente innocue e inflazionate blasfemie da social network, sto parlando dell’idea di rimettere insieme il sacro col visibile. Non esattamente una passeggiata. Trasferire questa idea nella musica è procedimento tanto affascinante quanto ambizioso. Forse troppo ambizioso, al punto da essere destinato inevitabilmente al fallimento. Insomma, non possiamo negare che quest’approccio don chisciottesco alla materia musicale risulti ai nostri occhi assolutamente intrigante. Avevamo trovato Il Cristo Fluorescente già all’opera con i Crimen, band romana con all’attivo un ottimo Ep autoprodotto, centrifuga di noise, atmosfere dilatate e una genuina devozione verso le sonorità dei Novanta americani. Qua lo riscopriamo in proprio, alle prese con il secondo lavoro sotto questa ragione sociale. We will sink singing  lascia da parte strumentazione e approccio rock per deviare verso sonorità elettroniche. Con risultati che incantano e  inquietano al tempo stesso. Si parte con le ritmiche sintetiche unite a un cantato che rimanda a certe cose di Brian Eno di There is no much time,  passando per l’up-tempo catchy di We will sink singing per arrivare a veri e propri mantra dalla enorme forza espressiva (The Horizon) e al minimalismo ambientale di scuola Labradford, forse il vero punto d’incontro tra il progetto Il Cristo Fluorescente e i succitati Crimen.
Sei tracce più conclusiva bonus track che scolpiscono un piccolo gioiello di disco, che evita in scioltezza il rischio di annegare nella cupezza, mostrando piccoli sprazzi di luce che illuminano tutto l’insieme. Un gioiello che rischia di essere fagocitato dal mare magnum di produzioni più o meno valide che affollano la rete (e non certo i negozi di dischi), e che invece meriterebbe qualcosa in più di qualche ascolto distratto nelle cuffie del PC. Ma insomma, in confronto ai mulini a vento,
una passeggiata di salute avrà pensato il Cristo Fluorescente…

(Carlo Venturini)

Per approfondire, potete trovare qui lo streaming del disco de Il Cristo Fluorescente, e qui la possibilità di scaricarlo insieme col precedente album Brave New World. Buon ascolto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *