Crea sito

De Profundis

"C’é un problema grandissimo, quello dei brogli". A lanciare l’allarme ancora una volta, anche in vista delle prossime elezioni, è Silvio Berlusconi dal palco del comizio in piazza Duomo a Como. "Chi se la sente – dice Berlusconi ai partecipanti – di passare il sabato a confrontarsi con i rappresentanti di lista della sinistra si può mettere in lista per far parte dell’esercito dei difensori della libertà". Vi garantisco che supereremo l’angoscia e la paura per governare questa situazione difficile", assicura poi. "Andremo al governo con tanta umiltà – aggiunge – la speranza e la convinzione di realizzare molti progetti anche grazie alla concretezza che ci contraddistingue". […] (16/03/2008)

Ci risiamo. Resisterò, stavolta, alla tentazione di mandare ‘sto tipo dove meriterebbe (senza alcun dubbio) d’esser mandato. Tanto certe esternazioni si commentano da sole. Oppure no. E questo è il problema.

8 Risposte a “De Profundis”

  1. Ciao Hias, sono quentin84….guarda non è la prima volta che Berlusca tira fuori ‘sta storia dei brogli ad opera dei “perfidi” rappresentanti di lista di sinistra…mi ha disgustato molto di più quell’altra esternazione in cui ha consigliato ad una giovane precaria di sposare suo figlio o quello di un altro riccone..poi ovviamente ha detto che era solo una battuta che però resta indicativa della sua mentalità da borghese piccolo piccolo piccolo degli anni ’50.

    Probabilmente saremo governati da una persona che ha un’immagine della donna e della famiglia ferma agli anni ’50.

  2. @quentin84: come darti torto, vecchio mio?? Eppure, io credo che queste esternazioni siano tutte manifesto di una cultura dell’odio e del sospetto che non può che avvelenare il clima… come le affermazioni nei confronti della precaria manifestano una mancanza di cultura, una cultura da “borghese piccolo piccolo”, come dicevi tu. Tristezza. Ma che vogliamo fare? Questo ci tocca. Ed è anche e soprattutto colpa nostra. Ciao!!! 🙂

    @imagesofme: immaginetta a tema, che dire…

  3. questo è il problema: in tanti pensiamo che queste ed altre esternazioni si commentano da sole; ma in troppi ci credono e votano di conseguenza

    (io questa volta, se mi reco alle urne, voto Demetrio Stratos, del partito Internazionale degli Area)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *