Tornare a credere nell’uomo: “Jimmy’s Hall”, l’ultimo film di Ken Loach (2014)

“Sono sempre quelli i nemici: i padroni e i preti.” Jimmy’s Hall, ultima fatica di Ken Loach, presentato in concorso al Festival di Cannes del 2014, è un altro di quei film che, una volta usciti al cinema in questo nostro disastrato paese, bisogna rincorrere per non farseli scappare: ultimamente ne ho recensiti diversi, lo devo riconoscere, segno che la … Continua a leggere

Per il pane, le rose e un sacco di altre buone ragioni: “Pride”, di Matthew Warchus (2014)

Breve (ma necessaria) premessa: io ho un cuore tenero. Lo ammetto candidamente perché ritengo che, per chi condivide con me questa condizione, sia meglio essere preparato a quello che lo aspetta: questo film riserva diversi momenti di commozione pura, di trasporto emotivo molto forte. E badate bene, non si tratta di retorica, o sentimentalismo usa e getta: si tratta di … Continua a leggere

Buon Primo Maggio!!

A tutti, a quanti, spossati dalle macchine, si sono riversati per le strade, a tutti, alle schiene sfinite dalla terra e che invocano una festa, il primo maggio! Al primo fra tutti i maggi andiamo incontro, compagni, con la voce affratellata nel canto. È il mio mondo con le sue primavere. Sciogliti in sole, neve! Io sono operaio, è mio … Continua a leggere

Buon Primo Maggio!!

A tutti, a quanti, spossati dalle macchine, si sono riversati per le strade, a tutti, alle schiene sfinite dalla terra e che invocano una festa, il primo maggio! Al primo fra tutti i maggi andiamo incontro, compagni, con la voce affratellata nel canto. È il mio mondo con le sue primavere. Sciogliti in sole, neve! Io sono operaio, è mio … Continua a leggere

Il Futuro passa (anche) da qui

È impossibile non essersi imbattuti, in questi ultimi giorni, nel dibattito suscitato all’interno del PD dall’iniziativa “Big Bang” promossa dal sindaco di Firenze, Matteo Renzi, e svoltasi alla Stazione Leopolda nel capoluogo Toscano. E, almeno per chi scrive, è impossibile non essersi sentiti travolti da un’inesorabile senso di alienazione. “Facce nuove, idee nuove, cambiare le persone e non riverendere sempre … Continua a leggere

Il mio Maggio/ Buon Primo Maggio!

Ed è arrivato anche il Primo Maggio, la seconda delle mie feste preferite. Penso che sia utile non far passare sotto silenzio una giornata tanto importante, dopo i reiterati tentativi governativi/ politici di nasconderla "sotto il tappeto": è forse un caso che di questa festa non si sia parlato affatto negli ultimi giorni, complice la concomitanza con la beatificazione di … Continua a leggere

Il Mio Maggio (Italia, 2010)

A tutti, a quanti, spossati dalle macchine, si sono riversati per le strade, a tutti, alle schiene sfinite dalla terra e che invocano una festa, il primo maggio! Al primo fra tutti i maggi andiamo incontro, compagni, con la voce affratellata nel canto. È il mio mondo con le sue primavere. Sciogliti in sole, neve! Io sono operaio, è mio … Continua a leggere

Il Mio Maggio

A tutti, a quanti, spossati dalle macchine, si sono riversati per le strade, a tutti, alle schiene sfinite dalla terra e che invocano una festa, il primo maggio! Al primo fra tutti i maggi andiamo incontro, compagni, con la voce affratellata nel canto. È il mio mondo con le sue primavere. Sciogliti in sole, neve! Io sono operaio, è mio … Continua a leggere

Liberazione!

E un augurio per un buon 25 Aprile a tutti voi, festa della Liberazione dall’occupazione nazifascista, festa di tutti gli italiani, festa della nostra Democrazia stessa. Perchè la nostra Repubblica, non dimentichiamolo, è una Repubblica nata dall’antifascismo e dalla Resistenza… Ancora auguri, e manifestate, manifestate, manifestate! E’ importantissimo!

Decameron- Politica, Sesso, Religione e Morte: "la paralisi della critica" nel nostro paese

Un anno fa scrivevo su questo blog della vergognosa censura subita da Daniele Luttazzi e dal suo Decameron- Politica, Sesso, Religione e Morte ad opera del canale televisivo La7, censura giustificata con la battuta su Giuliano Ferrara ma in realtà dovuta al semplice fatto che la sesta puntata del programma avrebbe dovuto trattare di temi religiosi, in modo apertamente critico … Continua a leggere